Trasferta a Capo d’Orlando per il Baseball Club Lucca.
La Geonova in questa trasferta si troverà di fronte una squadra che è stata in gran parte assemblata quest’anno, ha cambiato molto del roster dello scorso anno e ancora c’è da capire quale sia il suo reale potenziale.  I siciliani hanno una vittoria e una sconfitta, la vittoria contro il Cecina di Roberto Russo per undici lunghezze e una pesante sconfitta contro il Basket Golfo Piombino con sulle spalle 30 punti di differenza.
Tra i giocatori che si sono fatti notare in questo inizio di campionato c’è Perez, un domenicano/italiano, guardia che ha chiuso la prima partita con un personale di 17 punti e di 15 nella seconda con Piombino, ma non è certo l’unico da tenere a bada, c’è Avanzini con 11, Teghini ancora con 11 e Riccio con 17, insomma gente dal polso caldo, ma non impossibili da fermare, visto che nella seconda partita con Piombino, coach Andreazza è riuscito a neutralizzarli quasi completamente, permettendogli giusto un paio di canestri a testa.
La Geonova si presenterà al PalaValenti con tutti i suoi uomini a disposizione, con lo staff tecnico al completo e il ds Umberto Vangelisti, l’intenzione e la voglia di coach Catalani e ovviamente di tutta la squadra è di riuscire a tornare a casa con i due punti nel sacco, staccandosi dal palo a cui sono per adesso fermi.
La buona prova data contro Omegna, anche se la partita è poi terminata con una sconfitta, ha confermato che il lavoro svolto in allenamento sta dando i frutti sperati, ed è con questa consapevolezza che Catalani andrà ad affrontare il Capo D’Orlando.
“Ci prepariamo ad affrontare questa terza trasferta di Capo D’Orlando – dice il coach – Siamo reduci dalla seconda sconfitta in casa con Omegna, sicuramente abbiamo giocato una partita più solida rispetto alla prima uscita di campionato con il San Miniato, ma che ancora non è stata sufficiente per portare a casa i due punti. A Capo D’Orlando incontriamo una squadra che è reduce da una sconfitta pesante a Piombino nella loro prima trasferta, ma è sicuramente un roster di valore, rispetto alla scorsa stagione hanno cambiato tanto, i cinque quinti del quintetto sono nuovi per cui affrontiamo una squadra che ha ottimi giocatori in organico, ma che sicuramente ha necessità cosi come abbiamo noi necessità di conoscersi, di rodarsi in questo inizio di campionato. Non sarà una partita facile, è una trasferta lunga è la prima trasferta lunga anche per noi, dovremmo essere bravi a rimanere in partita, ovviamente ad avere l’approccio positivo che abbiamo avuto con Omegna e riuscire a tenere per i quaranta minuti una continuità soprattutto dal punto di vista difensivo. Sappiamo che di fronte a noi c’è una squadra che ha tanti armi perché ha sia negli esterni che nei lunghi, ha tanta qualità e a fisicità, dovremmo essere solidi, dovremmo fare un passettino avanti ancora nella continuità all’interno dei quaranta minuti per riuscire a gestire bene tutti i possessi offensivi, cosa che per alcuni tratti nella partita di Omegna non siamo riusciti a controllare, se riusciamo a fare la nostra partita e a crescere rispetto alle ultime uscite, sono sicuro che riusciremo a giocare una partita solida e proveremo sicuramente a portare a casa la vittoria”.
La partita è fissata per le 18,30 di domenica e chi vorrà seguirla in cronaca live il play to play sul sito della Lega Basket.

Per inviare comunicati stampa, informazioni, tabellini e commenti delle gare, foto, richieste di preventivi sui servizi forniti o altro 346.6194740 (Whatsapp) o info@dilettantitoscana.it

Categoria: Serie B
258 views

Lascia un commento