Dopo due gare casalinghe consecutive, la Sibe torna in trasferta domenica (20 ottobre) alle 18, per affrontare allo storico PalaMacchia di via Salvator Allende, la Pielle Livorno. Un palazzetto, quello dell’Ardenza abitualmente ostico per i Dragons, decisi comunque a provare a sfatare la tradizione, anche se quella che si opporrà è considerata fra le migliori formazioni della Gold. Il roster, affidato a coach Da Prato, tecnico vero lusso per la categoria, è molto rinnovato e probabilmente per questo, soprattutto in trasferta ha patito più del previsto uscendo sconfitto a Montevarchi, campo molto caldo e non certo facile per nessuno, e Castelfiorentino, ma contro una squadra di almeno pari valore.
Convincente invece la prova fra le mura amiche terminata con la netta vittoria su Altopascio. Allo zoccolo duro, composto da Burgalassi e capitan Dell’Agnello, figlio d’arte e bandiera da 6 stagione dei livornesi, si sono aggiunti gli interni Fantoni e Schiano, entrambi con trascorsi in B a Cecina e poi a giro per le varie minors non solo toscane; fra gli esterni le novità sono date dagli esperti Baroncelli, già in A a Pistoia 10 anni or sono e Stolfi, visto in B a Empoli e incontrato spesso dai pratesi con Fucecchio, San Vincenzo e Liburnia. Ottimo l’apporto fornito dai giovani Creati, lo scorso anno in B a Moncalieri, e l’altro figlio d’arte Bonaccorsi, proveniente dal prolifico vivaio del Don Bosco Livorno. Come non bastasse in extremis è stato firmato l’ex Dragons Magni, top scorer di tutta la scorsa Gold con il Montale con il quale ha disputato 3 stagioni. Ancora un figlio d’arte quindi, osservato speciale e sempre in grado di incidere sulle gare specialmente in attacco come dimostra il suo best in carriera di 32 punti.
Per coach Pinelli ed il suo staff, arginare il talento offensivo dei labronici, sarà una bella gatta da pelare, e per questo in settimana il tecnico da 7 stagioni sul pino laniero, ha “picchiato” molto sulla difesa, apparsa troppo permissiva contro Arezzo, pur con l’attenuante di aver di fronte il miglior attacco del campionato, chiedendo tanta attenzione perché quello livornese è finora il terzo. Tutti i ragazzi però hanno recuperato bene lo sforzo supplementare di domenica e si sono presentati agli allenamenti desiderosi di dar seguito all’ottima partenza, pur consapevoli di dover crescere ancora se vorranno far risultato sia nella prossima trasferta che nella successiva gara alle Toscanini quando il calendario apparecchia loro una Virtus Siena che non ci sta a recitare il ruolo di illustre decaduta e cerca l’immediata risalita in B.
Ad arbitrare la gara livornese sono stati designati Baldini di Castelfiorentino e Natucci si Bagni di Lucca.

Per inviare comunicati stampa, informazioni, tabellini e commenti delle gare, foto, richieste di preventivi sui servizi forniti o altro 346.6194740 (Whatsapp) o info@dilettantitoscana.it

Categoria: C Gold
323 views

Lascia un commento