Palla da basketUna vera e propria prova di forza, che testimonia per l’ennesima volta come il gruppo allenato da coach Fattorini stia attraversando una fase di crescita decisamente importante. Una partita che non ha avuto storia, visto che l’equilibrio è durato solamente nel primo quarto, mentre poi già dalla seconda frazione le padrone di casa hanno messo la freccia.

Probabilmente nemmeno gli appassionati di scommesse si sarebbero mai aspettate uno scarto finale del genere, tra due squadre che erano (adesso sono appaiate) vicinissime in classifica prima della palla a due. Probabilmente la quota di uno scarto simile era molto alta, ma chi conosce le scommesse sul basket, sa che spesso può capitare di azzeccare la partita perfetta e, di conseguenza, piazzare una puntata in modalità live è senz’altro la cosa migliore da fare, magari scegliendo una delle piattaforme proposte su Casinosicurionline.net. In questo modo, infatti, si potrà avere la sicurezza di giocare e scommettere all’interno di una piattaforma affidabile sotto ogni punto di vista. Non solamente in termini di inserimento dei propri dati per creare il conto di gioco, ma anche sotto il profilo delle transazioni da e verso quest’ultimo.

Siena coglie la quinta vittoria nelle ultime sei gare

Dopo aver sbancato in modo netto e perentorio il campo di Grosseto nella precedente giornata, l’APF Costone Siena concede subito il bis contro una squadra in salute come Prato che, però, non riesce ad arginare l’intensità offensiva, ma soprattutto quella difensiva della squadra di coach Fattorini, che limita enormemente gli avversari nella propria metà campo, costringendoli a segnare solamente 18 punti in due quarti.

Ed è proprio la difesa la componente che ha cambiato la partita nel secondo quarto: il parziale è di quelli tremendi da digerire e da controbattere, dato che Siena ha piazzato un break di 21-5 che avrebbe messo al tappeto qualsiasi altra squadra.

In effetti, anche Prato non ha saputo più opporre una valida resistenza, anche se nella terza frazione ha comunque cercato di limitare i danni, chiudendo un quarto da 10-7, che ha comunque avuto il pregio di portarsi al 30’ solamente sul -14, 42-28. Per come si era messa la partita ad un certo punto, per Prato è stato senz’altro un successo.

Nell’ultimo quarto, però, l’APF Costone Siena ha dato nuovamente un’accelerata per chiudere i conti, con un altro break stordente di 18-9 che ha eliminato ogni velleità di rimonta da parte delle ospiti. Una vera e propria prova di forza, come dicevamo in precedenza, anche per via del fatto che bisogna rimarcare come la Pallacanestro Prato era in solitaria al terzo posto in classifica prima di tale gara.

Pressing e intensità: ecco i due fattori che hanno fatto la differenza

Le senesi hanno dato la svolta, come detto, nella seconda frazione, soprattutto alzando il ritmo su entrambi i lati del campo. Il ritmo è cambiato e ha messo immediatamente in difficoltà Prato, che da -1 si è ritrovata sotto di 17 punti alla fine del secondo quarto. È stato il pressing tutto campo un’arma che ha seminato ostacoli nella gestione del pallone per la squadra di coach Neri.

Dopo la pausa lunga, Prato ha cercato con ogni mezzo la rimonta, producendo il massimo sforzo possibile per tornare fino sul -5. Dopo aver ricacciato a -14 le avversarie, però, ecco che le ragazze di Fattorini si producono in un altro break spettacolare. Nel finale c’è anche spazio per le giovani, che possono assaggiare il campo. Buonissima la prova di Bonaccini, top scorer con 17 punti, ma anche Sardelli (14 punti) e Poletti, 11 punti, si sono dimostrate all’altezza della situazione. La classifica è cambiata notevolmente rispetto a qualche gara fa: terzo posto agganciato e c’è voglia di continuare nel trend positivo.

Per inviare comunicati stampa, informazioni, tabellini e commenti delle gare, foto, richieste di preventivi sui servizi forniti o altro 346.6194740 (Whatsapp) o info@dilettantitoscana.it

Categoria: Basket femminile
1.004 views

Lascia un commento