Nonostante lo stop imposto a tutta l’attività sportiva, il Costone Siena non è rimasto certamente affacciato alla finestra a guardare cosa stesse succedendo fuori.

Il presidente Montomoli e il dg Naldini sono attivi su tutti i fronti, cercando di dare priorità ad alcune soluzioni, prima fra tutte quella di carattere tecnico. Ed è così che da un incontro avvenuto all’inizio di questa settimana, si è chiuso il cerchio riguardo alla conformazione del settore tecnico della prima squadra, ma se vogliamo dell’intero movimento.

Anche se era nell’aria, la riconferma di Francesco Braccagni a capo allenatore adesso è notizia ufficiale. Per lui si apre dunque una nuova stagione sportiva, la quarta in seno alla società della Piaggia, con rinnovate ambizioni e motivazioni. Al suo fianco una novità: David Fattorini che passa così dal femminile al maschile, compiendo un tragitto breve, se così vogliamo definirlo, ma nel contempo di grande spessore.

David, dopo una lunga esperienza al Costone Femminile dove ha mosso i primi passi nel 2003/2004 a livello giovanile, a iniziare dall’annata successiva e fino al 2007, ha svolto il compito di assistente in A2 a fianco di Sandro Zani. Nei due campionati successivi lo troviamo alla guida della prima squadra, sempre in A2. Successivamente assumerà l’incarico di responsabile tecnico e allenatore in varie categorie del settore giovanile, per poi tornare sulla panchina della prima squadra in A2 nel 2012/2013. L’esperienza con il femminile, si interrompe nel 2014 in quanto Fattorini viene chiamato dalla Mens Sana. Questa esperienza durerà un triennio, dopodiché ecco il tecnico senese tornare nuovamente alla casa madre, non prima però di aver maturato un’esperienza anche come assistente al Cus in Promozione.

Tornato al Costone nella stagione 2017/18, a David Fattorini viene nuovamente affidato l’incarico di primo allenatore in serie B, fino al marzo di quest’anno, con l’attività che si interrompe drasticamente, ma con alle spalle 3 campionati di grande soddisfazione, dove la sua squadra, composta perlopiù da giovani del vivaio, sfiora addirittura la promozione in serie A2. “Approdo al maschile carico di entusiasmo – dichiara il tecnico del Valdimontone – dopo aver passato un’esperienza fantastica al femminile e di questo ringrazio i dirigenti dell’Adpf per aver creduto in me in tutti questi anni; con loro mi sono tolto delle belle soddisfazioni. Adesso per me inizia una nuova esperienza; ho molte idee da proporre, soprattutto per il settore giovanile, non ultima quella di creare una vera e propria Academy per formare dei nuovi allenatori. Onorato di stare a fianco di un bravo tecnico come Francesco Braccagni, da cui non ho altro che da imparare. Inizia una nuova avventura, non vedo l’ora di partire”.

Per inviare comunicati stampa, informazioni, tabellini e commenti delle gare, foto, richieste di preventivi sui servizi forniti o altro 346.6194740 (Whatsapp) o info@dilettantitoscana.it

Categoria: Basket femminile
286 views

Lascia un commento